Eolico, respinta anche “Modena Capitale”

Don Quijote - Picasso

Settimana di passione sull’Appennino tosco-emiliano. Ad appena due giorni dalla bocciatura dell’impianto proposto da Agsm Verona sul Monte dei Cucchi, in provincia di Bologna, un altro impianto è stato bocciato sull’appennino modenese nel comune di Montecreto, evitando così lo scempio del crinale del Monte Cervarola. Un bel successo dei comitati di cittadini e delle associazioni ambientaliste (tra cui Legambiente che, a livello locale, si è schierata contro l’impianto modenese, così come contro quello di Monte dei Cucchi) e un sospiro di sollievo anche per l’avifauna. A uscirne scornata questa volta è Modena Capitale Energia, una società messa in piedi da personaggi noti nel mondo finanziario come Giampiero Samorì e Giampaolo Palazzi che hanno tentato peraltro senza successo la conquista della Bper (Banca popolare dell’Emilia Romagna). A differenza di Monte dei Cucchi, però, la vicenda di Monte Cervarola la conosco poco e preferisco rimandarvi a chi ne sa sicuramente più di me: la Rete della Resistenza sui crinali, dei Don Quijote forse, ma che a questo giro stanno battendo i mulini a vento 2 a zero.

Paolo Fior
paolo.fior@cronache.org

2 thoughts on “Eolico, respinta anche “Modena Capitale”

  1. URL

    March 16, 2012 at 10:51pm

    … [Trackback]…

    […] Read More: cronache.org/?p=2382 […]…

Comments are closed.