Idrogeno+Arezzo=off grid

Elettrodotto

Elettrodotto - Foto di Barbarina

E’ una di quelle cose che alle grandi e piccole multinazionali dell’energia non piacciono per nulla, perché se si diffondessero perderebbero gran parte del loro potere e dei profitti accumulati sinora. Stiamo parlando di autosufficienza, o meglio, di autarchia energetica. Cioè del fatto che ogni singolo edificio possa fare a meno dell’allacciamento alla rete elettrica in quanto perfettamente in grado di autoprodurre tutta l’energia di cui ha bisogno utilizzando esclusivamente fonti rinnovabili. A lanciare la sfida è un gruppo di giovani ingegneri di Arezzo che ha fondato un’azienda – la Fabbrica del Sole – che già vanta il record di aver realizzato il primo idrogenodotto al mondo in un’area metropolitana (ad Arezzo appunto). Ora la Fabbrica del Sole sta sperimentando soluzioni abitative ad altissima sostenibilità e del tutto autosufficienti: per “off grid”, infatti, questi giovani ingegneri intendono edifici che non siano collegati ad alcun cavo e ad alcun tubo: nemmeno alle condotte fognarie (viene utilizzato un impianto di fitodepurazione delle acque reflue) e all’acquedotto. Già, ma come fare ad avere sempre energia, anche di notte quando non c’è il sole, o che farsene delle eventuali eccedenze produttive se non si è collegati alla rete? La risposta a questa domanda viene dal primo addendo del titolo: l’idrogeno. L’idrogeno non è una fonte energetica, ma un ottimo vettore e, sostengono alla Fabbrica del Sole, anche un eccellente “accumulatore”. In pratica , quando il sistema consuma meno di quanto produce, anziché sprecare l’eccedenza viene attivata l’elettrolisi per produrre idrogeno che viene immagazzinato e poi utilizzato per dare energia quando serve (elettricità e/o riscaldamento) e come combustibile per alimentare motori ibridi. Quello dell’off grid è un concetto piuttosto radicale ma che, almeno a livello sperimentale, sembra funzionare piuttosto bene. Chi desiderasse maggiori informazioni può leggere la bella intervista al capo ingegnere de la Fabbirca del Sole su Le Scienze in edicola questo mese e anche visitare questo sito.

Paolo Fior
paolo.fior@cronache.org

2 thoughts on “Idrogeno+Arezzo=off grid

  1. massimo

    May 12, 2010 at 10:25am

    l’intelligenza vincerà. Complimenti agli ingegneri aretini.

Comments are closed.