La macchina del fango

canada20Dalla campagna sul bere responsabile (“Prima si vota, poi si beve”) by Ceres, a quella qualunquisteggiante (-Tasse +Casse) by “vuota” Bavaria. La birra cerca di cavalcare la scadenza elettorale di fine febbraio e già questo ci dice molto sul livello della comunicazione e del dibattito politico in Italia. Che dire invece delle letterine porta-a-porta inviate dall’ex ministro Roberto Maroni? La falsificazione e l’indebito utilizzo del titolo e del marchio del Corriere della Sera gli è costato una diffida e i manifesti giganti sono spariti da Milano. Nelle case, però, continuano ad arrivare le brochure patinate del candidato alla Regione Lombardia che riproducono quello stesso titolo e quello stesso slogan. Quando si dice la macchina del fango…
Paolo Fior
paolo.fior@cronache.org

Comments are closed.