Monte dei Cucchi: Agsm respinta con perdite

Un’ottima notizia dalla Provincia di Bologna: la valutazione d’impatto ambientale sull’impianto eolico promosso da Agsm Verona sul Monte dei Cucchi ha avuto esito negativo e la Provincia ha dunque bocciato il progetto. Le motivazioni verranno rese note nei prossimi giorni, ma la battaglia del Comitato di cittadini, del Comune e di tutte le associazioni che si sono strenuamente battute contro l’impianto è stata premiata e lo scempio paesaggistico e ambientale verrà evitato. A questo proposito vorrei aggiungere qualche considerazione: la determinazione con la quale si sono battuti i cittadini è stata fondamentale per conseguire questo risultato che non è però un risultato “politico”, nel senso che non è che l’impianto non si fa perché la pressione “politica” dei cittadini ha indotto la Provincia a ripensarci; l’impianto non si fa perché sono state riconosciute come fondate le motivazioni addotte dai cittadini per opporsi all’impianto, vale a dire i rischi per la salute dei cittadini, lo scempio ambientale e la pericolosità anche da un punto di vista idrogeologico. La seconda considerazione riguarda la Provincia: l’ufficio tecnico incaricato della Via ha dimostrato totale autonomia di giudizio rispetto all’assessore Burgin, dal quale l’ufficio stesso dipende e che ha sempre sostenuto posizioni aprioristicamente pro eolico. La terza considerazione è che non si deve abbassare la guardia: con ogni probabilità Agsm Verona farà ricorso al Tar e cercherà in tutti i modi di portare a casa il risultato. La quarta e ultima, più che una considerazione, è una constatazione: Jacopo Fo e il suo gruppo d’acquisto Merci Dolci – Alcatraz, che hanno siglato un accordo con Agsm Verona, non hanno speso una parola e continueranno a tacere, alla faccia del consumo critico e responsabile.

Paolo Fior
paolo.fior@cronache.org

One thought on “Monte dei Cucchi: Agsm respinta con perdite

Comments are closed.