Per quanto tempo ancora?

Enrico Letta e Silvio Berlusconi

Enrico Letta e Silvio Berlusconi

canada20 Per cancellare l’Imu sulla prima casa il governo PD-PDL ha tranquillamente deliberato il taglio dei fondi per l’occupazione (in questo momento!), il taglio delle risorse destinate alla lotta all’evasione fiscale e di quelle per la manutenzione della rete ferroviaria (con conseguenze sulla sicurezza dei cittadini che tutti i giorni prendono il treno o hanno la ventura di abitare in prossimità dei binari e delle stazioni) e il taglio retroattivo delle detrazioni sui premi assicurativi infischiandosene dello Statuto del Contribuente (che fino a prova contraria è legge). In totale, una mazzata da oltre un miliardo di euro. Ma non basta: pur di incassare qualcosa subito il governo ha anche disposto un maxi-sconto sulla multa che le società di gestione delle slot machine erano state condannate a pagare per non aver collegato gli apparecchi ai terminali del fisco per ben due anni: da 2,5 miliardi di euro a 600 milioni, circa il 75% in meno. Alcune di queste società sono sotto inchiesta per legami con la criminalità organizzata, altre hanno sede nei paradisi fiscali. Per quanto tempo ancora gli italiani saranno disposti a farsi prendere per i fondelli?

Paolo Fior
paolo.fior@cronache.org

Comments are closed.