Scusate, ero “a due passi dal sole”

Il primo libro di "T il giornale del Trotter"

Quasi due mesi di silenzio sono tanti, troppi forse. Si è però trattato di un silenzio “operoso”: né io né i miei compagni d’avventura ce ne siamo stati con le mani in mano. Anzi, abbiamo prodotto cose che da qui ai prossimi mesi inizieranno a vedere la luce. La prima di queste “cose” verrà presentata sabato prossimo, 19 novembre, al parco Trotter in occasione della giornata dei diritti dei bambini. Si tratta di un libro edito da Terre di Mezzo in collaborazione con T il giornale del Trotter. Si intitola “A due passi dal sole” e raccoglie i racconti scritti dai ragazzi della scuola che sono stati premiati a maggio nell’ambito della prima edizione del concorso letterario e creativo “Signor Nilsson” rivolto a tutti gli alunni della Casa del Sole. E non è l’unica novità: assieme agli amici della Biblioteca Vivente (che sabato dalle 15 saranno presenti con una decina di titoli, o meglio di “libri umani”), al laboratorio di scrittura creativa “La Grande Fabbrica delle Parole”, alla scuola e a tante realtà editoriali e non stiamo progettando un insieme di iniziative in vista del grande evento in programma al Trotter a fine maggio: il festival del libro. Da settimana prossima riprenderà il regolare aggiornamento di Cronache e inizieremo a parlare di questa Milano e di questa politica. Le cose che sono successe (o meglio, che non sono successe) sono tante e sono stufo di stare in silenzio.

Paolo Fior
paolo.fior@cronache.org

One thought on “Scusate, ero “a due passi dal sole”

Comments are closed.