Archivio Community Garden

(ottobre 2009- febbraio 2010)

Questa pagina vuole essere un punto di raccolta della documentazione, delle foto, dei file audio e video che produrremo nel corso della realizzazione del progetto di Community Garden avviato al Parco Trotter di Milano. A scanso di equivoci, questa è una pagina del mio blog alla quale contribuiscono su base volontaria oltre a me anche altri membri del Trotter Community Garden. L’iniziativa è stata presentata il 3 ottobre (qui altre foto della presentazione ) e ora inizia a entrare nel vivo con gli incontri di formazione tenuti da Francesco Giorgi e con i primi lavori di sistemazione del giardino: dalla misurazione delle aree per avviare la fase progettuale alla produzione di compost passando per talee e propagginii. Per tenere traccia dei nostri incontri abbiamo deciso di registrarli e renderli disponibili in formato mp3. Purtroppo la qualità dell’audio non è esaltante, ma per ora facciamo con i mezzi che abbiamo. Comunque potete ascoltare e/o scaricare i file audio dai link di questa pagina.

PROSSIMO APPUNTAMENTO: TUTTI I SABATI

La bella stagione si sta avvicinando e c’è un mucchio di lavoro da fare anche in vista dei prossimi appuntamenti di marzo (Fa la cosa giusta e la festa del 21 marzo al Trotter), quindi il sabato diventa l’appuntamento fisso per tutti i volenterosi volontari del Community Garden.

Scarica da qui il programma degli incontri

__________________________________________

SABATO 20 FEBBRAIO

Intelligenza & forza bruta

Il maledetto tubo

Il maledetto tubo

Il tempo non prometteva granché, ma ci siamo trovati lo stesso in una decina e siamo riusciti a fare un bel po’ di cosette. Il successo più eclatante che abbiamo riportato è stata la rimozione dell’archeo-pilone della luce senza alcuno strumento alimentato elettricamente: solo buona volontà, intelligenza e un pochetto di forza bruta negli attimi finali. Il palo si è sfilato che è una meraviglia e il buco è stato prontamente ricoperto. Intanto è proseguita la pulizia del casotto, la produzione di compost ed è anche stata tracciata la prima aiuola.Alberto ha portato dei prototipi di grembuili da lavoro che potremo stampigliare con il logo del Community Garden per autofinanziarci: sono molto belli e, oltre che per il giardinaggio, possono essere utilizzati in cucina.

__________________________________________

LOGO & CO.

Simona si è data molto da fare in questi giorni elaborando varie proposte e possibili declinazioni del logo. Potete scaricare da qui il pdf per iniziare a farvi un’idea. Sabato 13, come già sapete, si faranno gli scatti fotografici in modo da ricavare le silhouettes per la versione definitiva del logo, di cui c’è bisogno con una certa urgenza in vista della preparazione di eventuali materiali con cui partecipare alle varie iniziative.

__________________________________________

SABATO 30 GENNAIO 2010

Qui si lavora sul serio!!!

La vasca di cemento

Ripulita l

Finalmente si lavora sul serio. Zappe, vanghe e cesoie alla mano abbiamo cominciato a fare veramente sul serio per sistemare l’area dietro la fattoria. Un gruppo, bello numeroso, si è dedicato alla realizzazione di nuovo compost e al relativo lavoro di scavo per scoprire quanto è grande e profonda la vasca in cemento dove era stato fatto il primo grande cumulo (il risultato si vede nella foto). Ora è stata sgomberata tutta la zona vicina al magazzino degli attrezzi e tutta l’area sembra più grande. Per il compost è stato deciso (al termine di un’animata ma sinceramente democratica discussione) di creare due zone: una dove c’è il piccolo recinto in legno che abbiamo fatto un po’ di tempo fa, dedicata al compost “più raffinato” per le piante da orto, e un’altra più in là, verso ”l’esagono” e vicino al muro, per tutte le altre piante. E’ poi proseguito il lavoro di progettazione e distribuzione degli spazi (ma ancora nulla di definitivo è stato deciso), si sono potati rami bassi della quercia e del tiglio, abbiamo raccolto e accatastato legna e un po’di sporcizia varia per farla portar via all’Amsa. Sabato prossimo non è previsto un appuntamento “istituzionale” con Francesco ma si viene a continuare il lavoro: ripulire, potare, fare compost così via…
Luca Sordelli

__________________________________________

SABATO 23 GENNAIO 2010

Idee in movimento

Ci siamo trovati per iniziare a dare una forma alle nostre idee, capire i desideri, le esigenze e i vincoli che abbiamo e abbozzare una prima forma di organizzazione… I desideri sono tantissimi e molti sono rimasti inespressi: prenderanno forma e si evolveranno con lo sviluppo del progetto; le esigenze – almeno in questa fase – appaiono chiare: stabilire un rapporto con il quartiere e una relazione con la scuola (oltre a quella che già c’è, visto che la scuola partecipa al progetto) , creare uno spazio polivalente e, non meno importante per il giardino comunitario, costruire un vivaio. Quanto ai vincoli ecco un riepilogo: non c’è la corrente elettrica, l’impianto idraulico è da sistemare e riprogettare (in funzione anche dell’irrigamento automatico), il giardino è prevalentemente in ombra, abbiamo una vasca cementata (l’ex letamaia), è presente un muretto divisorio, un’area gazebo (l’Esagono), c’è un muro perimetrale “importante” su Via Padova e, infine, il giardino è recintato. Sono vincoli da studiare per comprendere come inquadrarli e valorizzarli. Intanto, ecco un piccolo assaggio del progetto: sono i primi schizzi fatti da alcuni di noi (tra cui un brillante bambino che ha pensato a un percorso che si sviluppa come i rami di un albero). Per ingrandire i disegni cliccate sul pulsante “FS” in basso a destra nella gallery.

[flagallery gid=5 name=”Idee in libertà” w=100% h=400]

_________________________________________
SABATO 16 GENNAIO 2010
Potature & C.

Purtroppo non ho potuto esserci, ma l’incontro è stato ugualmente registrato: è un file molto utile e interessante anche se un po’ lungo (1 ora 43 minuti). Grazie a Francesco che mi ha girato le slides. Buon ripasso!
Clicca qui per ascoltare il file online; clicca qui per scaricarlo

Per ingrandire le slides cliccate sul pulsante “FS” in basso a destra nella gallery

[flagallery gid=4 name=”Ecco come potare” w=100% h=400]

__________________________________________

La prima bozza del logo e la piantina del Community Garden

Grazie a Lara e Simona adesso il Trotter Community Garden ha due cose essenziali: una piantina molto precisa del nostro giardino, indispensabile per iniziare a progettare e anche solo per ragionare sul da farsi, e una prima bozza del logo de “i Giardini del Sole” che ha subito riscosso un grande successo tra i “giardinieri” e che sarà fondamentale per promuovere il nostro progetto e per le attività di autofinanziamento. Per scaricare la piantina (Pdf formato A3) cliccate qui, per vedere la bozza del logo più in grande cliccate sull’immagine.

__________________________________________

SABATO 28 NOVEMBRE 2009

Tierra, trabajo y felicidad

Al lavoro

Al lavoro

Per essere fine novembre siamo stati molto fortunati: c’era il sole e non faceva per niente freddo, circostanze che ci hanno permesso di lavorare (molto) e di divertirci (di più). Un gruppo è andato a prendere gli attrezzi nuovi alla ferramenta di Via Padova e gli altri si sono dati da fare a misurare il giardino, propagare le piante, filtrare il compost, costruire una nuova compostiera, pulire il terreno, iniziare a sgomberare il casotto in vista della sua trasformazione in sala polifunzionale e sede del Trotter Community Garden. I bambini hanno giocato e hanno anche aiutato. Bella l’atmosfera che si respirava ieri. All’ora di pranzo ci siamo trasferiti nel cortile della Stanza delle Scoperte dove abbiamo banchettato con le prelibatezze portate da casa: dalle pizzette alle torte salate, passando per il cous cous, polenta e lenticchie, panini casalinghi e focacce. Il tutto inaffiato da ottimo vino biologico. E per chiudere vin brulé e castagnaccio: abbinamento perfetto. Ora ci si inizia a organizzare a prescindere dagli incontri ufficiali (quelli del programma per intenderci) per portare avanti i lavori e prendersi cura del nostro giardino.

In attesa che mi mandiate altri contributi metto una poesia di Hesse che mi ha girato Enrico e inizio a caricare un paio di Photogallery (per vederle a schermo intero cliccate in basso a destra su “FS“; cliccando su “SL” avviate lo slideshow):

[flagallery gid=2 name=”Mangiare, bere, coltivare” w=100% h=400] [flagallery gid=3 name=”Foto di Giulia Rocchi” w=100% h=400]

__________________________________________

SABATO 14 NOVEMBRE 2009

Siamo andati alla Rinnovata Pizzigoni a prendere le piante: il video

E’ stata la nostra prima azione diretta: nel grigiore novembrino di Milano un gruppo assortito e ridanciano con bambini al seguito si è mosso in autobus per raggiungere il ponte della Ghisolfa, visitare la scuola e prelevare le piante che Francesco aveva man mano depositato. E’ stata una mattinata insolita, molto divertente e istruttiva. Abbiamo visto un posto davvero molto bello e molto popolato da animali. Serra e campi, alberi da frutto e boschetto… gli asini sono scappati dal recinto ma poi sono rientrati senza incidenti. E al ritorno abbiamo avuto qualche problemino a salire sulla 90 con tutte quelle piante. Abbiamo già due video e una bella Photogallery: forza, mandate i vostri materiali!.

14 NOVEMBRE 2009 VIDEO/1

14 NOVEMBRE 2009 VIDEO/2 (Luca Sordelli)


PHOTOGALLERY
(foto di Giulia Tico)

__________________________________________

SABATO 7 NOVEMBRE 2009

Terzo incontro al Trotter: teoria e pratica della propagazione delle piante

La nostra prima propaggine

La nostra prima propaggine

Oggi abbiamo iniziato a capire come si fanno talee, propaggini, margotte e innesti. Molto istruttivo il video prodotto dalla scuola del Parco di Monza che abbiamo visto in Chiesetta. Ancora più istruttiva l’applicazione in fattoria dove abbiamo fatto pratica con qualche talea semi-legnosa. Francesco ci ha poi mostrato come si fa una propaggine con l’ortensia. Si sta cercando di formare un gruppo di volontari per andare a prendere gli attrezzi al Consorzio agrario e c’è bisogno di qualcuno che si faccia avanti per organizzare gli aperitivi pomeridiani: scrivete a Guido!

Questa volta niente file audio: la registrazione non è venuta bene e in ogni caso è poco utile senza le immagini del video. La dispensa invece è molto ben fatta e illustrata: scaricatela.

DOCUMENTI 7 NOVEMBRE 2009:

Principi di propagazione; scarica la dispensa (formato pdf)

Glossario, riviste e coltivazione: link utili

PER SAPERNE DI PIU’ (i nostri link)

La propagazione: Wikipedia, Centro sperimentale per il vivaismo di Pistoia, i video

di Giardinaggio

PHOTOGALLERY:

Talee, propaggini & bimbi

___________________________________________

SABATO 24 OTTOBRE 2009

secondo incontro presso il Teatrino: tante idee e già si passa all’azione

Liz Christy Garden - New York

Liz Christy Garden - New York

Abbiamo ripercorso più in dettaglio l’esperienza dei giardini comunitari di New York: Francesco ci ha spiegato a grandi linee il contesto urbano in cui sorgono, i tratti in comune e le differenze talvolta abissali tra un giardino e l’altro anche in termini di organizzazione (chi dà le chiavi a tutti e chi invece considera membro a tutti gli effetti solo chi dedica come minimo un tot ore al giardino). Temi che più avanti verranno ulteriormente approfonditi con l’esame dell’esperienza berlinese e di altre ancora: ci sono 2 Dvd da proiettare e l’idea è quella di organizzare degli aperitivi tardo-pomeridiani (a proposito, si cercano volontari che si facciano carico di organizzare la cosa… scrivete a Guido!). Per quanto riguarda la raccolta della documentazione, per ora continuiamo con questa pagina. Poi più avanti faremo magari un blog a se stante. Intanto si sta costituendo un piccolo pool di documentazione e per il prossimo appuntamento (7 novembre) contiamo di iniziare a produrre anche materiale video, visto che – tempo permettendo – faremo la prima “azione”: andremo a prendere le piante in Bovisa alla scuola Pizzigoni e le trasporteremo al Trotter con i mezzi pubblici (filobus 90-91 e autobus 56).

E poi sono venute fuori tante, tantissime idee sul cosa fare per finanziare il nostro progetto e per farlo conoscere: dai gadgets alla costruzione di un forno di argilla per cuocere pane, pizze etc., passando per la riffa, le libere offerte, fino all’idea di ospitare per l’estate le piante di chi parte e non ha nessuno che gliele bagni.

FILE AUDIO 24 OTTOBRE 2009:

I Community Garden a New York (43:06 min): ascolta; scarica

Piante, pane & azione (29:23 min): ascolta; scarica

PER SAPERNE DI PIU’ (E PER PARTECIPARE)

Il progetto del pane a Bologna con la costruzione del forno d’argilla

Il progetto Orti Duffusi a Milano: partecipiamo alla costruzione di una grande mappa segnalando aree, aiole e balconi già coltivati e da coltivare.

________________________________________

SABATO 17 OTTOBRE 2009

primo incontro presso l’ex chiesetta del Parco e sopralluogo delle aree

Se son rose fioriranno

Se son rose fioriranno

Abbiamo parlato di Guerrilla Gardening, Critical Gardening e Community Garden, Francesco ci ha raccontato le sue prime esperienze a Segrate (ecco alcune foto del “giardino del partigiano”) e poi abbiamo un po’ parlato di come potrebbe svilupparsi il nostro lavoro, o meglio, dei primi passi da compiere per iniziare a relazionarci tra noi e con il luogo…

FILE AUDIO 17 OTTOBRE 2009:

Presentazione (Franco Beccari 3:59 min): ascolta; scarica

Parte prima (Francesco Giorgi 54:02 min): ascolta; scarica

Parte seconda (Francesco Giorgi 20 min): ascolta; scarica

PHOTOGALLERY:

il sopralluogo dietro al Padiglione Gabelli

PER SAPERNE DI PIU’ (i nostri link):

Guerrilla gardening: Wikipedia, comunità londinese e “guerriglieri” milanesi

Critical garden: il blog

Community Garden: Wikipedia, New York

_____________________________________

SABATO 3 OTTOBRE 2009

presentazione del progetto

L’articolo sui Giardini del Sole

Altre immagini dell’iniziativa

Le foto della castagnata

Il progetto del Community Garden “I giardini del Sole” (clicca qui per scaricarlo)

__________________________________________________

IL MANIFESTO DEL TERZO PAESAGGIO di Gilles Clement

Alcuni frammenti del manifesto sono stati scelti da Lorenza Zambon per “Seconda lezione di giardinaggio per giardinieri planetari”, lo spettacolo che Lorenza ha portato al Trotter per la presentazione del Community Garden. I “frammenti” potete scaricarli cliccando qui e vi invito anche a visitare il sito de La Casa degli Alfieri.

Se poi volete approfondire il tema, questo è il sito (in francese/inglese) di Gilles Clement e da qui potete scaricare Il Manifesto del Terzo Paesaggio (versione integrale in francese).

__________________________________________________

Leave a Reply

Your email will not be published. Name and Email fields are required.

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.